dino risi

dino risi

Ma se ne stanno andando proprio tutti?

A un anno quasi esatto dalla dipartita di Michelangelo Antonioni (che spirò il 30 luglio del 2007, ventiquattro ore dopo la morte di un altro semidio, Ingmar Bergman) scompare anche il suo grande rivale, Dino Risi, colui che del cinema impegnato e intellettuale del regista ferrarese fu il contraltare più scherzoso e popolare.

Indimenticabile, a tal proposito, la frecciatina ad Antonioni che il cineasta milanese mise in bocca a Gassman, protagonista del suo capolavoro Il sorpasso: «La solitudine, l’incomunicabilità, poi quell’altra cosa, quella che va di moda oggi… la… l’alienazione, come nei film di Antonioni. Hai visto L’eclisse? Io c’ho dormito, ‘na bella pennichella».

Non amo particolarmente il cinema di Dino Risi, sebbene ritenga – come ogni cinefilo che si rispetti – alcuni dei suoi film capisaldi della cosiddetta commedia all’italiana. Talvolta i critici l’hanno paragonato a Billy Wilder, ma secondo me non c’è confronto.

Un giorno, però, mi capitò di incontrarlo.

Mi trovavo alla Fiera del Libro di Torino, doveva essere il 2004 o il 2005. Risi si trovava lì per presentare la sua autobiografia o qualcosa del genere – uno spesso volumone che non avevo nè i soldi nè la voglia di acquistare. Perciò andai da lui e gli dissi all’incirca: «Maestro, non comprerò il suo libro, ma potrebbe comunque farmi un autografo?». Il Maestro era un po’ sordo, e si fece ripetere la richiesta due o tre volte. Alla fine ridacchiò e borbottando: «Simpatico…» mi fece l’autografo sul programma della Fiera.

Fine dell’aneddoto. Da qualche parte devo ancora avere quel foglio.

Alberto Gallo

Annunci

One thought on “dino risi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...