qualche consiglio

tropic thunder

In questo periodo di fervente inattività ho avuto modo di vedere un bel po’ di film. Ecco alcune brevi recensioni.

La banda Baader Meinhof. E’ la storia di una delle prime e più importanti divisioni della Raf (Rote armee fraktion), banda terroristica di estrema sinistra che sconvolse la Germania degli anni ’70. Recitato benissimo (spiccano Martina Gedeck e Moritz Bleibtreu, già insieme nelle Particelle elementari), ricco di momenti di grande cinema ed esaltato da una splendida colonna sonora rock, solo in parte (e specialmente nella seconda metà della pellicola, ambientata nel carcere nel quale vengono rinchiusi e si tolgono la vita i terroristi) riesce a restituire l’affascinante e al contempo opprimente atmosfera degli “anni di piombo”, riducendosi talvolta alla semplice e già vista illustrazione di attentati e proteste di piazza. Le scene di massa non colpiscono nel segno, e non è chiara la presa di posizione del regista nei confronti di un argomento tanto spinoso: Andreas Baader e Ulrike Meinhof erano dei pazzi violenti, degli illusi o dei veri idealisti? Un film riuscito a metà.

Wall-e. Finalmente la Pixar ce l’ha fatta: dopo aver sfiorato più volte il capolavoro, questa volta centra in pieno il bersaglio, con un cartone animato commovente, avvincente e originalissimo: il piccolo robot Wall-e, prima solitario catalogatore di reperti in una Terra disabitata, poi innamoratissimo e inconsapevole salvatore dell’umanità, è protagonista di un film praticamente perfetto, che rinverdisce i fasti del film muto, cita Kubrick e offre una visione intelligente ma non didascalica della nostra società. E la grafica computerizzata, che dà il meglio di sè soprattutto nei primi minuti di film, è vicina alla perfezione.

The burning plain. Guillermo Arriaga, già sceneggiatore dei film del regista messicano Alejandro Gonzalez Inarritu (Amores Perros, 21 grammi, Babel), esordisce alla regia con un film che ripropone il suo classico stile di scrittura a vicende incrociate. Rispetto alle opere di Inarritu, però, The burning plain offre meno azione e più patetismo melodrammatico. Banale, noioso, già visto. Buona interpretazione di Kim Basinger.

Tropic thunder. Una troupe cinematografica si trova tra le foreste asiatiche per girare un film sulla guerra del Vietnam. Ma qualcosa va storto, e per una serie di equivoci gli attori si trovano a dover affrontare situazioni realmente pericolose, come dei veri soldati. Spassosissima parodia dei film sul Vietnam (Platoon, Il cacciatore, Full metal jacket…), Tropic thunder, diretto con mano sicura da Ben Stiller, anche protagonista, è un concentrato esplosivo di comicità demenziale ma non stupida (non sempre, almeno) e non banale, esaltata dalle interpretazioni di Jack Black, Robert Downey Jr. in versione afro e Nick Nolte. Memorabile cameo di un Tom Cruise bruttissimo e irriconoscibile.

Il passato è una terra straniera. Tratto da un romanzo di Gianrico Carofiglio, è l’esempio perfetto di come il cinema italiano è e dovrebbe non essere: pretenzioso, confuso, recitato male, banale, inutilmente violento e povero di contenuti. Noiosissime partite di poker, storie di droga senza capo nè coda, stupri a casaccio… in questo film non si salva praticamente nulla. Delusione doppia per chi ha letto il libro.

Alberto Gallo

Annunci

7 thoughts on “qualche consiglio

  1. Ho visto Tropic Thunder e Wall-E:

    per il primo sono pienamente daccordo con te anche se non mi da l’idea di film riuscitissimo, molto originale e difficile forse.

    per Wall-E io griderei al capolavoro solo per la prima parte nella seconda l’azione non è molto avvicente…bel finale cmq. Finalmente per fare qcs di elegiaco dovevano prendere un cubo di ferro e non farlo parlare e ovviamente cantare.

    La Pixar è spettacolare!

  2. Gallo, lascia perdere: della Pixar non capisci un’ostia. Il capolavoro la pixar l’ha fatto più di 10 anni fa, quando ancora Steve Jobs stava a capo dell’azienda e John Lasseter curava la regia dei film, ma tu sei troppo giovane per ricordartelo. Certo che Wall-e è un gran bel pezzo di cinema.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...