vendicami

locandina vendicami

Che gran film! Scusate, non ho resistito, dovevo dirlo subito. Prendete Kill Bill, Gli spietati, C’era una volta il west, Memento, Il mucchio selvaggio, Sonatine e un qualsiasi film di John Woo, mescolateli insieme, metteteci dentro Johnny Hallyday e i suoi occhi di ghiaccio (davvero un Clint Eastwood alternativo!) e condite il tutto con lo stile e la maestria di Johnnie To, genio indiscusso dell’action-mafia movie di Hong Kong, e avrete ottenuto Vendicami, che si candida a essere una delle pellicole più geniali dell’anno.

Tutto è molto semplice, in questi 108 minuti di film. Direi quasi già visto. Ma come in uno standard jazz l’importante non è la novità della composizione, ma il modo in cui l’arrangiamento e l’abilità dello strumentista riescono a renderla inedita e interessante, dovesse anche trattarsi della centesima versione del medesimo pezzo: allo stesso modo Johnnie To prende una storia già vista e già filmata, con le dovute differenze, s’intende, svariate volte (una donna sopravvive a un regolamento di conti mafioso in cui muoiono suo marito e i suoi figli e chiede al padre, ex killer, di vendicarla; a quel punto lui assolda tre sicari professionisti, con i quali presto nasce un legame di profonda amicizia) e la porta altrove. Un altrove fatto di sentimenti genuini, quasi fanciulleschi nella loro purezza; di scene d’azione violentissime girate con una tecnica che definire virtuosa è poco; di invenzioni visive che sono puro genio (la scena della bici, quella dei cubi di carta, quella delle bandierine adesive… commoventi). Tutte cose che già da sole basterebbero a rendere Vendicami un film di indubbio interesse. Ma se a ciò aggiungiamo la trovata dell’amnesia del protagonista, che avvolge la pellicola in un alone di senile malinconia e permette di leggere l’intera vicenda come una profondissima riflessione sul significato della vendetta, ammesso che uno ne abbia, il risultato è unico, esplosivo, assolutamente geniale.

Coprodotto da Hong Kong e Francia (c’è poco da fare, in Europa i francesi sono sempre quelli che vedono più lungo degli altri in ambito cinematografico), Vendicami è un film da non perdere, un’opera pressoché perfetta che con gli anni potrebbe diventare un vero classico del genere.

Alberto Gallo

Annunci

4 thoughts on “vendicami

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...